Regolamento del Parco Acquatico “Hydromania”

Nota Esplicativa degli Scivoli Acquatici

Gli Scivoli Acquatici presenti all’interno del Parco Acquatico “Hydromania” sono progettati, installati, collaudati e regolamentati per la loro funzionalità in riferimento alle normative Vigenti  UNI – EN 1069/1/; EN 1069/2:2010.

Gli  scivoli Acquatici  sono stati regolamentati con i codici identificativi come richiesto dal D.M 18 Maggio 2007 artt. 4 e 5, per tipologia dell’attrazione riportata nell’ elenco Ministeriale dello Spettacolo Viaggiante di cui all’art.4 della legge 337 del 1968.

Acquistando il biglietto d’ingresso si intende accettato il seguente regolamento interno del Parco

  1. Il Parco declina ogni responsabilità per incidenti o danni alle persone o alle cose causati dall’imprudenza o dal mancato rispetto del “Regolamento del Parco Acquatico Hydromania”;
  2. Il biglietto di ingresso da diritto ad utilizzare, senza alcun altro onere, tutte le attrazioni acquatiche e non, presenti all’interno di Hydromania, fatta eccezione per i videogames, il noleggio degli armadietti e le docce calde;
  3. All’interno dell’Acquapark ogni avventore dovrà rispettare i limiti di decenza in modo da non infastidire gli altri;
  4. Non è obbligatorio l’uso della cuffia;
  5. Il biglietto d’ingresso non è in alcun caso rimborsabile;
  6. Il biglietto d’ingresso deve essere conservato per tutta la permanenza all’interno del Parco ed esibito all’eventuale richiesta da parte del personale di Hydromania;
  7. Per l’uscita temporanea dal Parco Acquatico è obbligatorio richiedere il pass all’ingresso;
  8. In caso di condizioni meteorologiche avverse o in mancanza prolungata d’energia elettrica, la Direzione si riserva la facoltà di chiudere il Parco in qualsiasi momento senza dover rimborsare il biglietto ai visitatori;
  9. Nel rispetto delle norme di sicurezza che regolano le discese di alcuni Acquascivoli questi possono essere oggetto di particolari restrizioni, a garanzia dell’incolumità dei fruitori, i quali dovranno attenersi rigorosamente al regolamento di discesa esposto su ogni partenza;
  10. La Direzione non risponde degli oggetti di valore depositati presso gli armadietti: denaro, gioielli, orologi, telefoni cellulari, documenti, e componenti elettronici di ogni genere, indumenti o borse di valore; osservare il regolamento specifico affisso sugli armadietti stessi;
  11. La Direzione non risponde degli oggetti lasciati incustoditi all’interno del Parco;
  12. I bambini fino a mt. 1,00  di altezza (comprese scarpette e ciabattine), accompagnati, hanno diritto all’ingresso gratuito;
  13. I Bambini di età inferiore a 12 anni (se dimostrato) o con altezza inferiore a mt. 1,50 hanno diritto al biglietto d’ingresso ridotto;
  14. Le persone con età superiore ai 75 anni hanno diritto all’ingresso ridotto;
  15. La Direzione diffida chiunque pratichi la vendita o la distribuzione di biglietti omaggio o buoni sconto per l’ingresso al Parco Acquatico nell’area dei parcheggi privati o antistante alle biglietterie di “Hydromania”, inoltre è vietato creare coppie nelle zone antistanti le biglietterie e del parcheggio nonché all’interno del parco, al fine di usufruire con inganno delle promozioni.  I trasgressori saranno denunciati alle autorità competenti;
  16. Gli impianti scivoli verranno chiusi dalle 13:00 alle 14:00 per consentire la pausa pranzo del personale (come da contratto nazionale ENPALS per le attività di pubblico spettacolo).
  1. È vietato introdurre all’interno del Parco Acquatico qualsiasi genere di attrezzature (ombrelloni, sdraio, tavolini, sedie, fornelli, contenitori di qualsiasi genere in vetro);
  2. È vietato effettuare riprese e fotografie, durante l’animazione, i balli di gruppo ed al personale di Hydromania;
  3. È vietato l’accesso all’interno del Parco Acquatico agli animali, è permesso eccezionalmente solo ai cani guida per ipovedenti escluse le piscine e bagnosciuga;
  4. È vietato soffermarsi per il pic-nic nelle aree riservate agli impianti acquascivoli, sui lettini o sotto gli ombrelloni, si fa obbligo di utilizzare le apposite aree;
  5. È vietato  entrare con le scarpe nelle aree adibite  a bagnasciuga, entrare in acqua prima di transitare nelle vaschette lavapiedi;
  6. È vietato calpestare le aiuole dove indicato;
  7. È vietato far uso di saponi o shampoo nelle docce a bordo piscina, comprese quelle delle aree attrezzate degli Acquascivoli;
  8. È vietato introdurre lettini e sdraio o altro arredo sui prati;
  9. È vietato l’utilizzo degli acquascivoli Treccia, Kamikaze K2, Black-Hole, Big-River Adventure per i bambini di altezza inferiore a mt. 1,20: solamente per gli acquascivoli Black-Hole e Big-River Adventure è consentita la discesa se il bambino viene accompagnato da una persona con altezza maggiore di 1,20 mt, come da regolamento riportato nel Manuale d’Uso e Manutenzione redatto dalla ditta costruttrice di cui ogni Scivolo Acquatico è corredato;
  10. È vietato scendere dagli scivoli con indosso magliette, canottiere o qualunque altro indumento che non sia esclusivamente il costume da bagno; inoltre è vietato indossare collane, orologi, occhiali, bracciali, fermacapelli, piercing, orecchini, maschere da sub, occhialetti e scarpette da piscina;
  11. È vietato scendere dagli scivoli contemporaneamente con un’altra persona, non rispettare le istruzioni degli assistenti bagnanti o non rispettare la posizione indicata dai cartelli, e darsi la spinta alla partenza dell’acquascivolo o comunque non rispettare la cartellonistica apposita;
  12. È vietato l’utilizzo degli scivoli acquatici del Parco ai malati di cuore, alle donne in gravidanza, a chiunque abbia disturbi che potrebbero essere aggravati da questa tipologia di gioco, inoltre è vietato alle persone diversamente abili non autosufficienti;
  13. È vietato sostare sul percorso dello scivolo acquatico e nello spazio di ammaraggio della piscina sottostante;
  14. È vietato tuffarsi nelle piscine;
  15. È vietato indossare all’interno delle piscine maschere da sub in vetro, occhiali da sole o da vista, in vetro o in plastica (solo per la plastica, in casi particolari la Direzione si riserva il diritto di fare eccezioni);
  16. È vietato correre a bordo piscina;
  17. È vietato spingere altre persone nelle piscine;
  18. È vietato arrampicarsi sulle rocce artificiali;
  19. È vietato giocare nelle piscine e sul bagnasciuga sia con la palla che con i racchettoni, a garanzia del rispetto dei diritti del bagnante;
  20. È vietato aprire la bocca durante il getto della macchina della schiuma per evitare problemi di irritazione all’apparato respiratorio;
  • Osservare scrupolosamente le istruzioni degli Assistenti Bagnanti e attenersi alle indicazioni del regolamento esposto all’interno del Parco;
  • Osservare e rispettare il regolamento esposto ad ogni partenza degli acquascivoli, al fine di un corretto uso degli stessi;
  • Uscire immediatamente dalle piscine all’avvicinarsi di un temporale
  • Segnalare immediatamente gli eventuali infortuni avvenuti all’interno del Parco Acquatico al personale qualificato che si trova presso la medicheria interna del complesso, il quale darà assistenza con le prime cure all’infortunato costatando la gravità dell’infortunio.

Il Direttore
Marcello Morelli